Un po' di storia

Diritti dell'infanzia

 

Tutto comincia dai bambini...

Il disegno di Francesca

"Paesaggio all'alba"
Francesca, 9 anni
Levata (Mantova)
Concorso nazionale di disegno 2007

La Convenzione è senza dubbio il documento di diritto internazionale più importante nel campo del diritto minorile. Tale Atto è diventato legge dello Stato italiano il 27 maggio 1991, ciò significa che il nostro Governo deve assicurarsi che ogni bambino o ragazzo, sia esso italiano o straniero, abbia tutti i diritti elencati nella Convenzione.

Nella Convenzione un argomento centrale è la protezione internazionale dei bambini.
I bambini devono godere, sempre e dovunque, di tutti i loro diritti.
Nell’articolo 42 viene espressamente scritto che tutti gli adulti e tutti i bambini hanno il diritto di sapere quali sono i propri diritti.

Ad oggi, la Convenzione è stata ratificata da quasi tutti i Paesi del mondo tranne Stati Uniti e Somalia.

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, per essere maggiormente efficace nel contrastare nuove e gravissime situazioni di sfruttamento e abuso minorile, ha approvato nel 2000 due Protocolli opzionali alla Convenzione, ratificati dall’Italia l’11 marzo 2002.

 

Il Protocollo opzionale concernente il coinvolgimento dei bambini nei conflitti armati

Il Protocollo opzionale concernente la vendita, la prostituzione e la pornografia rappresentante bambini